Caldo record in Sicilia, registrati 48,8°C a Siracusa: superato il precedente primato

Caldo record in Sicilia, registrati 48,8°C a Siracusa: superato il precedente primato

SIRACUSA – In Sicilia sono state toccate le temperature più alte mai registrate nell’Europa continentale. L’Organizzazione Metereologica Mondiale (OMM) ha rilevato, in seguito ad analisi e indagini effettuate, un nuovo record di temperatura per l’Europa continentale: l’11 agosto 2021, a Siracusa sono stati registrati 48,8°C.

Un gruppo internazionale di scienziati dell’OMM ha verificato le temperature che si sono registrate in questi anni nella stazione metereologica di Siracusa, nella regione siciliana.

Gli studi effettuati sono stati estesi su scala europea, pertanto i dati ricavati riguardano, in senso lato, il clima continentale. Il precedente dato record era stato registrato il 10 luglio del 1977, quando il termometro raggiunse i 48°C nelle città greche di Atene ed Elefsina. Questo dato si basava su fonti governative ufficiali ed è stato inserito nell’Archivio WMO dei fenomeni meteorologici e climatici globali al momento della sua costituzione nel 2007. Tuttavia, non c’era stata alcuna verifica indipendente da parte dell’OMM, a differenza del dato emerso in Sicilia nel 2021.



Le dichiarazione del Prof. Cerveny dell’OMM

Gli estremi presentati all’OMM per l’aggiudicazione sono ‘istantanee’ del nostro clima attuale. È possibile, anzi probabile, che in futuro si verifichino in tutta Europa eventi estremi di maggiore entità. Quando si verificheranno osservazioni di questo tipo, si formeranno nuovi comitati di valutazione dell’OMM per giudicare tali osservazioni come estreme“.

Così dichiara il Prof. Randall Cerveny, relatore dell’OMM per gli estremi climatici e meteorologici.

La maggior parte delle indagini, come questa, sono procedure lunghe a causa della cura meticolosa che l’OMM intraprende nel certificare le osservazioni meteorologiche. Tale scrupolosa valutazione fornisce la fiducia fondamentale che le nostre registrazioni globali delle temperature siano misurate correttamente. Inoltre, questa indagine dimostra l’allarmante tendenza a stabilire continui record di temperatura in determinate regioni del mondo“.