Progetto eTwinning all’I.C. Cavour di Catania

Progetto eTwinning all’I.C. Cavour di Catania

CATANIA – Si è concluso il Progetto sulla piattaforma ESEP eTwinning dal titolo “Alla scoperta dell’altro:Italia-Slovenia, un tuffo nelle tradizioni e nel patrimonio storico-artistico”, realizzato all’I.C. Cavour diretto dalla Dirigente Scolastica prof.ssa Maria Gabriella Capodicasa.

Il progetto ha coinvolto la classe 2^D della scuola secondaria 1’ grado e le omologhe classi degli Istituti ICS di Sant’Elpidio a mare “Andrea Bacci” (FM), l’ICS “Giovanni Paolo II” di Piano Tavola (Belpasso-CT) e l’OŠ Franca Malgaja, di Šentjur (Slovenia).

L’ultimo incontro online del progetto eTwinning tra scuole si è tenuto mercoledì 8 maggio 2024, dalle 9 alle 10. Questo meeting conclusivo ha affrontato temi quali le meraviglie paesaggistiche, i personaggi famosi, i beni culturali e le aziende del territorio.

Le produzioni interdisciplinari, sotto la guida dei docenti Le Favi, Marletta, Restuccia e Sciuto, hanno permesso agli studenti di approfondire le conoscenze del proprio territorio e di apprezzare le tradizioni, la storia, la cultura e le specialità gastronomiche degli altri territori coinvolti.

Dietro ogni progetto c’è stato un grande impegno, sia da parte degli studenti che dei docenti. La 2^D di Catania ha creato per l’occasione un e-book. Nelle settimane precedenti, i ragazzi hanno lavorato in piccoli gruppi nell’aula informatica, nel laboratorio di arte e in classe, occupandosi delle diverse sezioni del libro per giungere al prodotto finale.



Nella prima parte dell’e-book hanno descritto le bellezze paesaggistiche e i monumenti di Catania. La seconda parte è dedicata ad alcune ricette tradizionali e illustra alcuni prodotti d’eccellenza del territorio.

Anche le altre classi hanno presentato lavori eccellenti, contribuendo a far conoscere meglio i rispettivi territori e le loro peculiarità. Al termine dell’incontro, tutti gli alunni hanno cantato “Sarà perché ti amo” de I Ricchi e Poveri, una canzone nota anche come coro da stadio in Slovenia.

Dopo la chiusura del collegamento online, tutti gli studenti delle quattro scuole coinvolte hanno subito iniziato a realizzare le pagine di un ricettario condiviso intitolato “Un dolce saluto”, in cui ogni scuola ha inserito una ricetta con foto e descrizione.

A conclusione del progetto i ragazzi hanno scritto delle cartoline per lasciare un ricordo cartaceo di quest’esperienza.

Adesso gli studenti attendono con curiosità le cartoline dagli altri istituti!