Deceduta Giuseppa Scaletta, investita da una moto in via Loreto

Deceduta Giuseppa Scaletta, investita da una moto in via Loreto

PALERMO – È morta Giuseppa Scaletta, mentre stava attraversando la via Loreto, nella zona dei pullman ad Altavilla Milicia, in provincia di Palermo. La donna di 67 anni è stata investita da un 23enne a bordo di una moto, una Kawasaki Z. Il giovane si è fermato e ha prestato soccorso alla vittima. 

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i sanitari del 118, i carabinieri e gli agenti della polizia municipale. La donna è stata trasportata all’ospedale Civico di Palermo dove è morta poco dopo. Sono in corso le indagini e il motociclista è indagato per omicidio stradale.

Due incidenti stradali e quattro feriti

Due gravi incidenti stradali si sono verificati nella notte anche a Catania, uno lungo la Tangenziale e l’altro lungo la Strada Statale 121, in territorio di Belpasso.  Nel primo caso, il conducente di un’auto si è schiantato contro il guardrail lungo la Tangenziale di Catania. I vigili del fuoco sono intervenuti per liberare due giovani intrappolati nell’abitacolo, i quali sono stati successivamente trasportati in ospedale dalle ambulanze del servizio 118. Al momento, rimangono sconosciute le cause che hanno portato all’incidente, ma sembra che il mezzo coinvolto non abbia interessato altre vetture.

Due feriti in prognosi riservata

Il secondo incidente è avvenuto lungo la strada statale SS121, a Belpasso, coinvolgendo una Fiat Punto ed una Lancia Musa, con quest’ultima che si è ribaltata. Un ragazzo e una ragazza di Biancavilla, presenti a bordo della Lancia Musa, sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo e sono rimasti feriti, attualmente sono ricoverati in prognosi riservata. Mentre i tre occupanti della Fiat Punto non hanno riportato conseguenze.

I soccorsi sono stati chiamati dagli automobilisti presenti sul luogo dell’incidente. Le ambulanze intervenute hanno trasportato d’urgenza i due giovani in questione agli ospedali San Marco e Garibaldi di Catania, anche se al momento la prognosi rimane riservata per entrambi. Per effettuare i rilievi, sono intervenuti sul posto i carabinieri di Paternò e i vigili del fuoco del distaccamento di Paternò, al fine di mettere in sicurezza i mezzi coinvolti nel sinistro stradale.

Foto di repertorio