Coronavirus Italia, dal 14 al 17 dicembre sciopero nazionale dei benzinai

Coronavirus Italia, dal 14 al 17 dicembre sciopero nazionale dei benzinai

ITALIA – In tantissimi hanno aspettato questo mese, nella speranza che portasse il clima natalizio tanto amato e, soprattutto, perché l’ultimo di questo 2020. Ma dicembre, purtroppo, sembra volerci anche “stupire”, infatti, da giorno 14 fino a giorno 17 si terrà lo sciopero nazionale dei benzinai.

Gli esercenti dei distributori, come annunciato dalle sigle sindacali Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio, hanno deciso di scioperare dalla sera di lunedì 14 dicembre prossimo e fino alla mattina di giovedì 17 poiché esclusi nei decreti Ristoro. A essere interessate dallo sciopero sono le pompe di benzina sia della rete autostradale che quelli della rete ordinaria.

Le sigle sindacali, attraverso una nota congiunta, hanno fatto sapere che la decisione è necessaria a causa della inspiegabile indisponibilità del Governo ad inserire le piccole imprese di gestione a cui sono affidati gli impianti all’interno delle categorie che beneficiano dei provvedimenti di sostegno inseriti nei diversi decreti Ristoro.



I sindacati hanno poi sottolineato che la distribuzione di carburante è essenziale e che, nonostante le attuali condizioni emergenziali, la sua continuità e regolarità è fondamentale; questo porta quindi i gestori a forti contrazioni del fatturato sia per effetto delle restrizioni alla mobilità che per l’impossibilità di contenere i costi fissi necessari a mantenere l’attività a disposizione del pubblico.

Le attuali condizioni degli esercenti stanno portando, in questi giorni, a chiusure incontrollate e forzate a causa della mancanza di liquidità e acquisto delle forniture, concludono le associazioni sindacali.

Immagine di repertorio