È in coma l’operaio della Rap investito da un’auto a Palermo, è caccia al pirata della strada

È in coma l’operaio della Rap investito da un’auto a Palermo, è caccia al pirata della strada

PALERMO – Questa mattina, intorno alle 7,30, si è verificato un grave incidente durante il turno antimeridiano di raccolta indifferenziata. Un operaio, impiegato da una delle ditte che supportano il servizio di raccolta rifiuti urbani per le zone di Falsomiele e Oreto Nuova, è stato investito in via Villagrazia, all’altezza dell’ospedale Guadagna.

L’incidente gli ha causato fratture multiple alle gambe. L’automobilista responsabile dell’investimento è fuggito senza prestare soccorso.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti il personale della RAP, l’infortunistica stradale per i rilievi del caso e una pattuglia dei carabinieri, che sono rimasti fino alla conclusione delle operazioni. Le condizioni dell’operaio sono apparse subito gravi ed è attualmente in coma farmacologico.

Il veicolo coinvolto è stato posto sotto sequestro e il servizio di raccolta sull’itinerario interessato è stato temporaneamente sospeso.

Siamo in contatto con l’ospedale per seguire l’evolversi del quadro clinico – ha dichiarato il presidente della RAP, Giuseppe Todaro –. Ci auguriamo che le condizioni dell’operaio migliorino e che l’auto pirata e il conducente, che invece di soccorrere il dipendente si è dato alla fuga, vengano individuati al più presto“.