Il blitz in un bar di Bronte e le irregolarità sull’oro verde – VIDEO

Il blitz in un bar di Bronte e le irregolarità sull’oro verde – VIDEO

BRONTE – Rimane alta l’attenzione del Comando Provinciale Carabinieri di Catania per la tutela della sicurezza alimentare e della sanità pubblica e privata.

Nei giorni scorsi, i militari della Compagnia di Randazzo, in collaborazione con i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Catania (N.A.S.), hanno sanzionato il titolare di un esercizio commerciale di Bronte per alcune violazioni nel settore igienico-sanitario.



Durante l’attività ispettiva, i Carabinieri hanno controllato un bar situato nel centro cittadino che utilizzava come deposito alimentare un magazzino non a norma. In particolare, all’interno di un vano adiacente al bar, i militari hanno trovato materiale in disuso e impolverato, accantonato vicino a buste di farina, granella di pistacchio e barattoli di crema ottenuta dal cosiddetto “oro verde” della frutta secca. Questi prodotti, solitamente usati per la preparazione di gelati o per la farcitura di cornetti e brioches, devono essere conservati correttamente e muniti di tracciabilità che ne certifichi l’origine. Tuttavia, il titolare dell’attività non disponeva di alcuna fattura di acquisto della merce, che inoltre non era custodita secondo le norme igienico-sanitarie adeguate.

All’esito dell’ispezione, i prodotti alimentari sono stati sequestrati e al proprietario del bar sono state comminate due sanzioni amministrative pecuniarie per un totale di 2.500 euro.

Le immagini video