Tour Amerigo Vespucci, la Sicilia unica protagonista del Villaggio Italia a Los Angeles

Tour Amerigo Vespucci, la Sicilia unica protagonista del Villaggio Italia a Los Angeles

SICILIA – Sarà la Sicilia, con il suo patrimonio straordinario e inconfondibile, l’unica regione a rappresentare l’eccellenza del Paese al Villaggio Italia, la mini Expo itinerante, che coinvolge undici ministeri e che racconterà il Made in Italy seguendo la seconda parte del tour mondiale dell’Amerigo Vespucci.

Quando si comincerà

Si comincerà a Los Angeles il prossimo 3 luglio, quando due simboli d’italianità, la nave scuola Amerigo Vespucci e le Frecce Tricolori, arriveranno oltreoceano per sottolineare il legame tra i nostri connazionali e la terra d’origine.

La nave della Marina Militare approderà il 3 luglio nel porto californiano per la prima volta nella storia e lì resterà fino a giorno 8.

Ad accompagnare la Vespucci anche l’emozionante sorvolo della Pattuglia acrobatica nazionale Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare.

Lo spazio espositivo Villaggio Italia

In banchina sarà allestito lo spazio espositivo Villaggio Italia, che consentirà ai visitatori di gustare cibi tipici, assistere a mostre d’arte, spettacoli, concerti e altri interessanti eventi.

La Regione ha attivato, attraverso “Io Compro Siciliano”, un canale di collaborazione con il Consolato generale d’Italia a Los Angeles che ha consentito di ritagliare uno spazio dedicato all’Isola all’interno del villaggio espositivo.

Le parole dell’assessore Edy Tamajo

La Sicilia è il cuore pulsante dell’Italia in America e la rete dei siciliani all’estero è una forza potentedichiara l’assessore regionale alle Attività produttive, Edy TamajoNon potevamo perdere l’occasione di essere protagonisti di un racconto che esalta la nostra regione come simbolo di eccellenza italiana e può rappresentare una straordinaria opportunità per le nostre imprese“.



Il progetto Torna a Casa

Il progetto “Torna a Casa” di “Io Compro Siciliano”, cuore della presenza a Los Angeles, già presentato a Palermo lo scorso 12 dicembre, costruirà un ponte tra i siciliani nel mondo e le loro radici, un invito a tornare a casa per diventare in prima persona ambasciatori del Made in Sicily.

Accanto alle attività, nel Villaggio è prevista una serata esclusiva dedicata agli operatori, durante la quale sarà presentata una selezione di prodotti siciliani, alcuni già presenti negli Stati Uniti e altri pronti a conquistare questo mercato.

A marcare la presenza dell’Isola una nutrita delegazione di venti artisti e performer, guidati da Marco Savatteri, la maestria artigianale del ceramista Domenico Boscia e le eccellenze delle produzioni agroalimentari siciliane.

Torna a Casa” è prodotto da “Io Compro Siciliano”, dal Consolato generale d’Italia a Los Angeles, dall’assessorato delle Attività produttive della Regione Siciliana con il Ministero degli Esteri-direzione Turismo delle Radici.

I sostenitori dell’iniziativa

L’iniziativa gode del sostegno dell’assessorato regionale dell’Agricoltura, di quello dei Beni culturali e dell’identità siciliana, del Parco archeologico Valle dei Templi e del patrocinio dell’assessorato della Famiglia con delega all’emigrazione, del Comune di Catania e del Comune di Palermo.

Supporto anche dall’Unpli (Unione nazionale Pro Loco d’Italia) e dall’Usef (Unione siciliana emigrati e famiglie), storica associazione degli emigrati siciliani all’estero.