Acireale, nel mirino 2 attività e automobilisti indisciplinati

Acireale, nel mirino 2 attività e automobilisti indisciplinati

ACIREALE – Nei giorni scorsi, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Pubblica Sicurezza di Acireale, con il supporto della polizia locale e dell’ASP, hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato a verificare la regolarità di alcune attività.

Sono stati, inoltre, istituiti anche alcuni posti di controllo nelle vie d’accesso alla città.

I servizi ad Acireale

Durante il servizio sono state sottoposte a controllo 89 persone e 37 veicoli ed elevate diverse contravvenzioni al Codice della strada.

In particolare, con l’ausilio del personale dell’Asp e della polizia locale – Settore Annona, sono state monitorate alcune attività di somministrazione di alimenti e bevande su veicoli ad uso negozio, cd “Paninerie Ambulanti”, lì stazionanti.

Le violazioni al Codice della Strada

Sono state rilevate diverse violazioni al Codice della Strada. In particolare, i mezzi di 2 esercizi risultavano privi della prevista revisione e della copertura assicurativa e, pertanto, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. Inoltre, all’esercente di un chiosco è stata contestata l’occupazione abusiva del suolo pubblico.

Ad uno dei titolari dei mezzi è stata contestata una sanzione al Codice della Strada per avere occultato le targhe del mezzo con alcuni pannelli.

Nel mirino 2 attività

Il personale dell’ASP ha intimato, inoltre, a 2 attività di esibire la necessaria documentazione sanitaria entro 30 giorni.

A una delle due è stato intimato di conservare la merce in un apposito deposito per la corretta conservazione, rilevando come alcuni alimenti, sebbene confezionati, fossero riposti in luoghi non idonei.

Riscontrate criticità anche in relazione alla fornitura dell’acqua potabile. Al titolare è stata comminata una sanzione di 2mila euro.