Governo Schifani, nomina dei nuovi manager della sanità in giunta lunedì

Governo Schifani, nomina dei nuovi manager della sanità in giunta lunedì

PALERMO – Lunedì prossimo sarà definita la nomina dei nuovi manager della sanità, un punto inserito all’ordine del giorno dal governo Schifani per la riunione della giunta fissata alle 15,30 a Palazzo d’Orleans.

Saranno anche approvati lo schema tipo di contratto per i manager e il mantenimento temporaneo degli attuali incarichi di direttore amministrativo e sanitario fino alla nomina dei nuovi titolari.

Di cosa si discuterà

In giunta si discuteranno numerosi altri argomenti: il documento di programmazione attuativa del Pr Fesr 2024/2027; l’ipotesi di contratto collettivo regionale per il personale non dirigenziale della Regione e degli enti regionali per il triennio 2019/2021; il bando dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) per la concessione di contributi a iniziative promosse da enti territoriali e organizzazioni della società civile, con l’adesione del Dipartimento regionale degli affari extraregionali al partenariato; l’accordo per la regolamentazione dei rapporti di attuazione, gestione e controllo relativi all’Intervento di catalogazione di parchi e giardini storici, da finanziare nell’ambito del PNRR; la ricostituzione del Comitato regionale per i servizi socio-assistenziali; la ricostituzione del Consiglio del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento; il conferimento dell’incarico di dirigente generale del Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti.

Il progetto esecutivo

All’ordine del giorno anche l’iter di approvazione del progetto esecutivo delle opere provvisionali di imbocco della galleria Montestretto, variante al progetto definitivo del lotto 4a tratta Caltanissetta Xirbi-Enna nuova del nuovo collegamento ferroviario Palermo-Catania; l’intervento di manutenzione straordinaria e sistemazione dell’ex piazzale Anita Garibaldi, oggi Piazzetta Beato Giuseppe Puglisi a Palermo; nuovi servizi minimi di trasporto pubblico locale automobilistico extraurbano; la proposta di attribuzione della titolarità di beni all’Azienda sanitaria provinciale di Messina; il piano dei fabbisogni in relazione alla strategia forestale nazionale; e il sostegno alle micro, piccole e medie imprese per la crescita sui mercati internazionali.