Incidente lungo la A29, coinvolte 6 auto: un ferito in ospedale, traffico in tilt e code kilometriche

Incidente lungo la A29, coinvolte 6 auto: un ferito in ospedale, traffico in tilt e code kilometriche

PALERMO – Un tamponamento si è verificato sull’A29 Palermo-Mazara del Vallo, in direzione del capoluogo siciliano. L’incidente ha coinvolto sei auto e ha causato il blocco del traffico nel tratto compreso tra Carini e Capaci, a causa dell’incidente avvenuto all’altezza della stele in memoria dell’attentato in cui morirono Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e la loro scorta.

Fortunatamente, non si sono registrati feriti gravi, ma solo pesanti danni alle macchine incidentate. La polizia stradale è intervenuta sul posto per gestire la situazione. Tuttavia, il tamponamento ha causato code chilometriche e un grave disagio per molti automobilisti che stavano tornando a casa dopo una domenica di relax.

L’incidente ha creato una situazione di grande caos e congestione del traffico, con molti automobilisti costretti a rimanere fermi in coda.

La polizia stradale ha cercato di mantenere l’ordine e di riportare la situazione alla normalità, ma la congestione del traffico ha reso difficile la gestione della viabilità.

Nonostante il disagio causato dall’incidente, fortunatamente nessuno è rimasto ferito gravemente. Tuttavia, il tamponamento ha causato danni significativi alle auto coinvolte e ha avuto un impatto notevole sul traffico e sulla vita di molti automobilisti.

In situazioni come queste, è importante seguire le indicazioni della polizia stradale e adottare una guida sicura e responsabile per evitare ulteriori incidenti. La sicurezza sulle strade è fondamentale per prevenire danni alle persone e alle proprietà, nonché per mantenere la fluidità del traffico.

Perde il controllo della moto e si schianta contro guardrail

Un giovane motociclista di Barcellona Pozzo di Gotto, Filippo Milone, 23enne, ha perso la vita in un tragico incidente autonomo nella valle del fiume Alcantara.

Lo schianto fatale è avvenuto sulla Strada Provinciale 1, in territorio di Malvagna, quando il ragazzo, in compagnia di amici, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro le barriere di protezione.



L’impatto con il guardrail è stato fatale per il ragazzo, che ha perso la vita sul colpo.

Nonostante i soccorsi del 118, non c’è stato nulla da fare per salvarlo. I carabinieri della compagnia di Taormina sono intervenuti per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e la strada è rimasta chiusa per diverse ore.

La notizia ha sconvolto il Comune, dove la famiglia del ragazzo è molto conosciuta e stimata, soprattutto nella frazione Portosalvo.

Il giovane lavorava con il padre e lo zio nella ditta di famiglia, nella rivendita di piastrelle nel quartiere dell’Immacolata.

Ancora una giovane vita spezzata troppo presto. Il giovane motociclista aveva tutta la vita davanti a sé e la sua prematura scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile nella comunità di Barcellona Pozzo di Gotto. La notizia della sua morte ha suscitato grande tristezza e dolore in tutta la città, dove molte persone hanno espresso il loro cordoglio alla famiglia.

La morte di Filippo Milone è un triste ricordo di quanto sia importante guidare con prudenza e rispetto delle regole della strada. La sua scomparsa rappresenta un monito per tutti coloro che si mettono al volante o in sella ad un mezzo a due ruote, invitando alla prudenza e al rispetto delle norme per evitare tragedie simili.

Tantissimi i messaggi di cordoglio che si stanno moltiplicando in queste ore. “Come se fosse ieri… Filippo, un caro ragazzo. Sincere condoglianze. Non ci sono parole“, scrive Alessandro.