Tornano a Lampedusa nonostante espulsione: in manette 5 migranti

Tornano a Lampedusa nonostante espulsione: in manette 5 migranti

LAMPEDUSA – La squadra mobile di Agrigento ha arrestato cinque migranti, nello specifico 4 tunisini e un egiziano, perché tornati a Lampedusa nonostante fossero stati uno espulso e gli altri tre destinatari di respingimento.

I 5, in attesa dell’udienza di convalida, sono stati posti agli arresti domiciliari all’interno dell’hotspot di contrada Imbriacola.

La situazione sbarchi e ricerche a Lampedusa

Intanto continuano le operazioni di ricerca e di recupero nel mar Ionio dei corpi del tragico naufragio di qualche giorno fa.

Oggi sono state recuperate 14 salme dalle Navi Dattilo e Corsi della Guardia Costiera, sono così 34 i corpi complessivamente ritrovati.

Gli ospiti all’hotspot

Intanto un gruppo di 59 migranti, dei 65 complessivi soccorsi in acque internazionali dal veliero “Trotamar III” della ong People in Motion, è sbarcato a Lampedusa.

Due migranti feriti sono stati trasportati, dopo l’approdo, al Poliambulatorio. Altri sei migranti, invece, sono stati trasbordati sulla ong “Nadir” che raggiungerà autonomamente Lampedusa.

Nell’hotspot, al momento, ci sono 216 ospiti di cui 12 minori non accompagnati.