“Incendi notturni di rifiuti e micro-discariche minacciano la salute pubblica”, l’allarme di Legambiente

“Incendi notturni di rifiuti e micro-discariche minacciano la salute pubblica”, l’allarme di Legambiente

MARSALA –Incendi notturni di rifiuti e micro-discariche minacciano la salute pubblica”.

Lo ha denunciato il circolo Legambiente Marsala-Petrosino, esprimendo “forte preoccupazione per il crescente fenomeno“.

Soprattutto per la combustione di materiale plastico.

La nota di Legambiente

Questi episodi – si legge in una nota di Legambienterappresentano una grave minaccia per l’ambiente e la salute pubblica, richiedendo un’urgente e decisa risposta da parte delle autorità competenti e della comunità. Assistiamo a un continuo aumento degli incendi notturni di rifiuti, soprattutto nella zona sud di Marsala”.

“Questi roghi, prevalentemente dolosi, coinvolgono materiali altamente inquinanti, che bruciando rilasciano nell’aria sostanze tossiche e nocive. Tali emissioni possono provocare gravi problemi respiratori, oltre ad aumentare il rischio di malattie più gravi a lungo termine“, prosegue.

Intensificare i controlli

L’associazione ambientalista chiede, pertanto, di “intensificare i controlli sul territorio per verificare l’origine di questo materiale plastico, potenziando la sorveglianza soprattutto nelle ore notturne e adottando misure severe per contrastare questi fenomeni criminali“, aggiungendo che “è fondamentale aumentare la presenza delle forze dell’ordine e installare sistemi di videosorveglianza nelle aree più colpite“.

E si invita la cittadinanza a collaborare segnalando alle autorità qualsiasi comportamento sospetto o episodio di abbandono dei rifiuti“.