Catania, via alla riqualificazione del PalaNesima: sarà pronto tra un anno e mezzo

Catania, via alla riqualificazione del PalaNesima: sarà pronto tra un anno e mezzo

CATANIA – Potrebbe essere pronto già tra un anno e mezzo il nuovo PalaNesima di Catania, da riqualificare completamente utilizzando 14,8 milioni di euro provenienti dai Fondi europei Fsc della programmazione 2014-2020. Calcio, pallavolo, basket, calcio a 5 sono già pronti ad entrare nella struttura, ma è certo potrebbe esserci spazio anche per la scherma e tutti gli altri sport, tennis compreso. I lavori di riqualificazione del PalaNesima iniziano tra un mese, lo ha comunicato l’amministratore. La conclusione è prevista tra un anno e mezzo o due. L’impianto ospiterà anche eventi congressuali e concerti come specificato dal sindaco di Catania, Enrico Trantino

Come verrà ristrutturato il PalaNesima

Per intervenire sull’impianto sportivo – vandalizzato degli ultimi 20 anni – sono disponibili esattamente 14.843.146,23 di euro. Il PalaNesima è il palasport più grande della Sicilia, grande 7.300 mq, può contenere 4.500 spettatori. Per spostarsi all’interno verranno riattivati due ascensori. La riqualificazione dell’impianto prevede il rifacimento di tutta la pavimentazione, nuovi infissi interni ed esterni, rifacimento dei bagni, degli spogliatoi, dei depositi. Il PalaNesima avrà tutti impianti nuovi: illuminazione, antincendio, climatizzazione, impianto idraulico e trattamento dell’aria verranno rifatti.

 

Breve storia del PalaNesima



La struttura doveva essere pronta per le Universiadi del 1997, ma è stata completata solo nel 2001 e negli anni successivi è stata oggetto di ripetuti atti vandalici che in poco tempo lo hanno reso inutilizzabile. A luglio del 2020 ci aveva provato l’amministrazione Pogliese a far ripartire il più grande impianto sportivo siciliano. Era quello l’anno e il periodo in cui proprio l’assessore allo Sport e alle Politiche comunitarie Sergio Parisi, attraverso un’approvazione della giunta Pogliese, aveva deliberato l’avvio delle procedure concorsuali per redigere il progetto di riqualificazione della struttura. Quattro anni dopo è stato presentato il progetto con cui, entro qualche settimana, la ditta appaltatrice inizierà i lavori di riqualificazione.

 

 

PalaNesima collegato con la metro

Grazie all’apertura della fermata metro Nesima, a Catania si potrà arrivare al palasport utilizzando la metro e quindi tutti i possibili parcheggi scambiatori. La riqualificazione del PalaNesima rimetterà al centro della città una zona con cui, ha spiegato il sindaco Trantino, “la città è in qualche modo in debito”.