Morte del piccolo Evan, rinviati a giudizio madre e compagno: rigettata richiesta di rito abbreviato

Morte del piccolo Evan, rinviati a giudizio madre e compagno: rigettata richiesta di rito abbreviato

ROSOLINI – Continuano le indagini sul caso del piccolo Evan, deceduto a causa delle presunte lesioni causate dalle violenze perpetuate da Salvatore Blanco, 33 anni, e la compagna Letizia Spatola, 24 anni, madre del bambino.

Nel dettaglio, i due sarebbero stati rinviati a giudizio dal giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Siracusa con l’accusa di omicidio e maltrattamenti. Rifiutata, infatti, la richiesta di procedere secondo il rito abbreviato.


Il piccolo aveva soltanto 21 mesi ed è deceduto il 17 agosto dello scorso anno all’ospedale Maggiore di Modica (Ragusa), dove era stato trasportato d’urgenza dopo le violenze subite. L’autopsia ha rivelato, successivamente, la verità.

Tra l’altro, Letizia Spatola, in sede d’interrogatorio, avrebbe riferito di essere stata succube delle violenze del compagno Salvatore Blanco.

Fonte foto: rainews.it/tgr/sicilia