Subacquea e disabilità, all'ospedale Cannizzaro prove di immersione con il “No Barrier Tour" - Newsicilia

Subacquea e disabilità, all’ospedale Cannizzaro prove di immersione con il “No Barrier Tour”

Subacquea e disabilità, all’ospedale Cannizzaro prove di immersione con il “No Barrier Tour”

CATANIA – L’Unità Spinale Unipolare dell’ospedale Cannizzaro di Catania ospiterà dal 28 al 30 settembre la tredicesima tappa del progetto nazionale “Subacquea e disabilità: una passione per tutti!” sostenuto da Fondazione Decathlon e realizzato in collaborazione con Divers Alert Network, che si occupa di sicurezza dei sub.

All’evento, organizzato da Disabled Divers International Italia con il supporto dell’Associazione Disabled Divers International Spazio Mare Diving School di Catania, parteciperà l’Azienda Cannizzaro che mette a disposizione piscina e altri locali dell’Unità Spinale Unipolare per le attività formative.



Mentre venerdì e sabato si terrà il corso per professionisti subacquei, domenica mattina alle 10 sarà la volta del “No Barrier Tour”, con una sessione di prove gratuite cui prenderanno parte ragazzi dell’Associazione Unità Spinale Cannizzaro (A.U. Spi. Ca), dell’associazione Autismo Oltre e della cooperativa sociale Controvento Onlus.

L’evento sarà supportato anche dal Nucleo subacqueo della guardia costiera e dei carabinieri di Messina che accompagneranno in acqua disabili presso la struttura catanese di San Giovanni Li Cuti.


L’iniziativa sarà presentata ai giornalisti venerdì alle 11 al quarto piano dell’Unità Spinale dll’ospdale Cannizzaro, con interventi del direttore sanitario Salvatore Giuffrida, del direttore dell’USU Maria Pia Onesta, del presidente di DDI Italia Luca Crippa, del presidente Dario Presenti per Spazio Mare.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.