“Noi con Salvini”, inaugurata sede a Palermo

“Noi con Salvini”, inaugurata sede a Palermo

PALERMO – È stata inaugurata oggi domenica la sede del movimento “Noi con Salvini” a Palermo. Si trova in via Lincoln, 97 ed è punto di riferimento e di incontro per tutti gli attivisti che hanno deciso di aderire al movimento. Gli stessi attivisti, amministratori ed ex amministratori, che hanno partecipato alla convention di presentazione del movimento, tenutasi sabato all’hotel Ibis, come Filippo Tripoli e Francesco Vozza, referenti per la provincia di Palermo.

C’è voglia di riscatto ma il singolo non basta. Utilizziamo il movimento nazionale ad organizzazione federale e Salvini stesso per cambiare le coseha dichiarato Tripoli. Rivolgendosi ad una numerosa platea Francesco Vozza ha ricordato che il movimento è aperto a tutti, a chiunquevoglia lavorare insieme ad un politico che non è siciliano. Lanciamo le primarie di coalizione affinchè siano i palermitani a decidere i candidati sindaco a Palermo”.

In collegamento telefonico ha mandato i suoi saluti alla platea lo stesso Matteo Salvini che ancora una volta ha sparato a zero sull’amministrazione regionale siciliana e di contro, elogiato le bellezze della Sicilia.

Tra i relatori della convention il nigeriano Toni Iwobi, responsabile federale per l’immigrazione della Lega che con il pubblico ha voluto condividere la sua esperienza: “38 anni fa arrivai in questo Paese e non c’era questo degrado. Noi non siamo contro l’immigrazione. Siamo contro l’immigrazione clandestina”.

A spiegare la sua idea di “flat tax” la tassa fissa, uguale per tutti al 15%, ci ha pensato l’ideatore della stessa, Armando Siri, responsabile nazionale di “Noi con Salvini”.

Tra i relatori anche il consigliere comunale Giorgio Calì e l’on. Angelo Attaguile, deputato nazionale, coordinatore regionale e segretario nazionale del movimento. “La politica non si fa solo con le idee ma anche con i numeri e noi questi numeri vogliamo portarli in Sicilia – conclude così la convention Attaguile – uniamoci. Ciascuno dia il contributo delle proprie esperienze. Serve un partito unico che unisca il nord e il sud”.

Commenti