Patrick Zaki e Giulio Regeni, l’Università di Palermo conferisce il titolo di benemerito ai due giovani

Patrick Zaki e Giulio Regeni, l’Università di Palermo conferisce il titolo di benemerito ai due giovani

PALERMO – L’Università degli Studi di Palermo ha conferito il titolo di benemerito dell’Ateneo siciliano a Patrick George Zaki, cittadino egiziano arrestato più di un anno fa al Cairo, e alla memoria di Giulio Regeni, cittadino italiano assassinato in Egitto tra gennaio e febbraio 2016.

L’attribuzione del riconoscimento è stata deliberata dal Senato Accademico e va di pari passo con l’adesione dell’Università palermitana alle iniziative di Amnesty InternationalLibertà per Patrick Zaki” e “Verità per Giulio Regeni“.

Il nostro Ateneo, luogo di cultura, di scambio e di libertà di pensiero, è fortemente impegnato nella promozione e nella tutela dei diritti umani“, sottolinea il rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Fabrizio Micari.



All’indomani dell’annuncio dell’ennesimo prolungamento di altri 45 giorni della detenzione di Patrick Zaki, recluso da ormai più di un anno, e a oltre cinque anni dalla morte di Giulio Regeni, il nostro Senato Accademico ha deliberato di conferire questo riconoscimento ribadendo la posizione della comunità accademica UniPa a sostegno della difesa della libertà di espressione e della tutela al diritto alla giustizia“.

Esprimiamo ancora una volta solidarietà a Zaki, Regeni e alle loro famiglie e rinnoviamo la condanna per tutti i casi di lesione del diritto allo studio, all’insegnamento e alla ricerca“, conclude Micari.

Fonte foto: Ansa.it