Morte Biagio Conte, strada chiusa e presidiata dalle forze dell’ordine: domani salma in Cattedrale

Morte Biagio Conte, strada chiusa e presidiata dalle forze dell’ordine: domani salma in Cattedrale

PALERMO – Anche oggi tanti fedeli hanno voluto dare l’ultimo saluto a Biagio Conte, il frate laico morto a Palermo giovedì scorso.

Le navette dell’Amat hanno fatto la spola tra piazza Marina e via Oreto per consentire ai palermitani di recarsi in via Decollati per pregare davanti alla salma del missionario.

La strada della missione Speranza e Carità è chiusa e presidiata da polizia, carabinieri, polizia municipale e volontari della Protezione civile.

Domani alle 19 la salma sarà portata in corteo a piedi da via Decollati accompagnato da una fiaccolata.



L’itinerario previsto da via Decollati, poi corso dei Mille, via Paolo Balsamo (in omaggio all’avvio del servizio offerto da fratel Biagio nei primi anni ’90, sotto ai portici della Stazione Centrale), piazza Giulio Cesare – via Roma – corso Vittorio Emanuele.

Alle 21 nella Cattedrale si terrà una veglia di preghiera, presieduta dall’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice, sino a mezzanotte, quando le porte della Cattedrale verranno chiuse.

Martedì 17 alle 10,30 in Cattedrale saranno celebrati i funerali di fratel Biagio Conte. La celebrazione eucaristica sarà presieduta dall’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice.