Covid, stop allo stato di emergenza e tornano le processioni: si svolgerà regolarmente anche la Via Crucis

Covid, stop allo stato di emergenza e tornano le processioni: si svolgerà regolarmente anche la Via Crucis

PALERMO – Si ritorna, seppur lentamente, alla normalità, soprattutto dopo la revoca dello stato di emergenza per la pandemia da Covid-19.

Torneranno le processioni religiose, ormai accantonate da due anni. Il prossimo 12 aprile, alle 21, infatti, a Palermo si potrà partecipare alla Via Crucis cittadina.

A comunicarlo è il vicario generale dell’Arcidiocesi Arcidiocesi Giuseppe Oliveri. Il corteo partirà dai Quattro Canti, chiesa di San Giuseppe dei Teatini, e si concluderà in Cattedrale.

Poi, alle ore 18 l’arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, presiederà la celebrazione eucaristica alla quale prenderanno parte i sacerdoti delle chiese di Palermo e i rappresentanti degli ordini religiosi maschili e femminili presenti nell’arcidiocesi.



Dopo la celebrazione l’arcivescovo reciterà il testo della preghiera preparata dal Pontefice.

La decisione è in linea con quanto già espresso nel comunicato finale dei lavori della sessione primaverile della Conferenza Episcopale Siciliana“, si legge in una nota dell’arcidiocesi di Palermo.

I Vescovi di Sicilia hanno riflettuto sull’opportunità di riprendere le processioni religiose stante la revoca, da parte del Governo dello stato di emergenza; naturalmente, ogni indicazione relativa alla cautela e al rispetto delle norme sanitarie per continuare a contrastare la diffusione del virus da Covid-19, continuerà a essere mantenuta, come l’uso delle mascherine individuali anche all’aperto se in presenza di assembramenti“, conclude.