Anniversario strage di Capaci, parla Roberto Fico: “Da quel giorno le cose sono cambiate”

Anniversario strage di Capaci, parla Roberto Fico: “Da quel giorno le cose sono cambiate”

PALERMO – Anche Roberto Fico, il presidente della Camera, è intervenuto direttamente dall’albero Falcone, dove si sta celebrando la cerimonia conclusiva delle celebrazioni per l’anniversario della strage di Capaci, nella quale persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e la sua scorta, composta da Vito SchifaniRocco Dicillo e Antonio Montinari.

Per me ogni anno si rinnova una emozione incredibile, da quel giorno le cose sono cambiate e non siamo più tornati indietro“, queste le parole di Fico in merito alla parabola che ha subito la mafia e la lotta alla mafia da quel terribile 23 maggio 1992.


Diverse le cerimonie e commemorazioni svoltesi oggi, così come diversi gli interventi a riguardo. Maria Falcone, sorella del giudice, in occasione della commemorazione della strage di Capaci che si è svolta stamattina nell’aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo ha detto che la mafia non è vinta, ma che lo Stato è sempre a fianco dei cittadini.

Anche il Presidente Mattarella, oggi in visita in Sicilia non solo per l’anniversario della strage ma anche per dare sostengo ai lavoratori dell’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo di Palermo, è intervenuto dal bunker dell’Ucciardone. Il Presidente della Repubblica ha detto che non ci possono essere mezze misure nella lotta alla mafia, dato che “o si sta contro la mafia o si è complici“, citando le sue parole.

Antonello Venditti figura tra i vip che hanno ricordato le vittime della strage di Capaci. L’artista ha pubblicato stamattina un post su Instagram attraverso il quale commemora la figura del giudice, della moglie Francesca Morvillo e dell’intera scorta.

Parecchie anche le iniziative sparse in tutta la Sicilia per commemorare Giovanni Falcone. Dalla “scalinata della giustizia” davanti il Tribunale di Catania, al murale in onore del giudice realizzato dallo street artist palermitano di fama internazionale, TvBoy.

Immagine di repertorio