Le abitudini alimentari stanno cambiando, le conseguenze di una cattiva alimentazione

Le abitudini alimentari stanno cambiando, le conseguenze di una cattiva alimentazione

ITALIA – L’alimentazione si scontra sempre di più con il fenomeno della globalizzazione, anche il cibo viene influenzato dai continui flussi di persone, informazioni e immagini che quotidianamente viaggiano alla velocità della luce.

Ed è per questo che le abitudini alimentari stanno cambiando.

Ogni Paese viene ricordato per qualche alimento in particolare, come nel caso dell’Italia la parola d’ordine èpizza“. Gli stranieri ci riconoscono come ideatori di questo gustosissimo piatto ma da molto tempo anche la nostra cultura subisce linfluenza di altre, che spingono la popolazione ad allontanarsi dai nostri cibi tradizionali.

Come nel caso della cultura americana che invita le persone a consumare grossi e grassi piatti. L’immagine classica è quella dell’hamburger con patatine fritte e non è raro vedere, anche in Italia, le catene di fast food piene di persone e i ristoranti locali vuoti.

Ma le ripercussioni di un’alimentazione scorretta che si allontana da quella mediterranea e si avvicina maggiormente a quella americana sono tante, soprattutto dal punto di vista della salute.



Abbiamo trattato questo argomento, con un food influencer catanese Rosario Rapisarda, che posta nei suoi canali social molteplici immagini e video di cibo che non rispecchia la nostra cultura alimentare.

Ma vediamo insieme le ripercussioni di un’alimentazione che predilige stili scorretti.

Le principali conseguenze della cattiva alimentazione

Le conseguenze di tale alimentazione sono soprattutto fisiche, c’è la possibilità che aumenti il rischio di sviluppare problemi cardiovascolari come ipertensione, colesterolo altotrigliceridi alti; è possibile sviluppare patologie come il diabete, l’osteoporosi e l’anemia sideropenica.

Altre conseguenze della cattiva alimentazione sono: emorroidi, pressione bassa, pressione alta, depressione, glicemia bassa, glicemia alta, alterazioni del ciclo mestruale, disturbi del sonno, caduta dei capelli, sovrappeso, obesità e indebolimento delle difese immunitarie.

Tutti, quelli sopra elencati, sono stati di malessere che non aiutano a vivere serenamente e con energia le giornate. Un’alimentazione scorretta ci allontana sia dal benessere fisico e mentale.

Qualche accorgimento giornaliero

Per riuscire a correggere unalimentazione scorretta e iniziare a pensare al cibo come fonte di vita e benessere, è fondamentale seguire questi consigli:

  • è importante determinare quale sia il fabbisogno calorico giornaliero dellorganismo. Se non si capisce questo dato sarà difficile stabilire se si sta mangiando troppo o troppo poco;
  • una corretta alimentazione prevede che ogni pasto sia composto da carboidratiproteine e lipidi da assumere nelle corrette proporzioni. Questi tre nutrienti, se ben bilanciati, sono in grado di donare energia, aumento di massa muscolare a discapito di quella grassa e controllo del senso della fame;
  • non scordarsi di consumare frutta e verdura e di bere acqua in abbondanza;
  • mantenere l’organismo attivo con una corretta attività fisica.

Foto di repertorio