Incendi a Catania, su Facebook attivo il Safety Check: “State bene? Segnalatelo agli amici”

Incendi a Catania, su Facebook attivo il Safety Check: “State bene? Segnalatelo agli amici”

CATANIA – In occasione dei devastanti incendi di venerdì 30 luglio che si sono verificati nella zona meridionale di Catania, Facebook ha attivato per l’area etnea il Safety Check, la funzione che permette agli utenti che si trovano in una specifica area interessata da un’emergenza di confermare la bontà delle proprie condizioni di salute.

La modalità è già presente da diversi anni sul noto social network ed entra in funzione “quando si verifica una situazione di pericolo, come un terremoto, un uragano, una sparatoria di massa o il crollo di un edificio, così come specificato dalla stessa piattaforma“, così come specificato nella sezione “servizi per le emergenze” di Facebook.


Cliccando sulla notifica, gli utenti potranno “vedere anche se qualcuno dei loro amici si trova nell’area interessata o se ha confermato di stare bene“. Sono stati già numerosi i catanesi che hanno usufruito nella giornata di oggi della funzionalità messa a disposizione di Facebook.

Diversi i cittadini che hanno anche postato dei commenti, segnalando ancora situazioni di disagio legate, in particolare, all’interruzione di elettricità o acqua corrente. “Da ieri da noi manca l’acqua e non sappiamo come fare“, scrive a tal proposito Maria.

La notifica Facebook per la funzione Safety Check

Anche io senza da ieri, zona porta Garibaldi (Fortino) centro storico“, replica Tino. “Siamo in via Coppola, manca da ieri” e “alle volte mancano luce e acqua“, aggiungono Cettina e Mohamed. Nella giornata di ieri la Sidra ha specificato che i disagi si sarebbero materializzati a causa di un “grosso guasto Enel“, dovuto ai roghi.

Le difficoltà tecniche sarebbero state risolte nel tardo pomeriggio di ieri, ma la fornitura non sembra essere stata totalmente ripristinata. Nel frattempo, tra ieri e oggi, sono continuati gli incendi in più zone del territorio etneo, con numerosi interventi da parte dei vigili del fuoco.

Nelle scorse ore il presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato un nuovo Dpcm per dare supporto alle aree etnee e del resto della Sicilia flagellate dall’emergenza incendi. Sono in arrivo nell’Isola squadre di volontari, organizzazioni nazionali e colonne mobili regionali.

Fonte foto Facebook