Salvatore Lupo, l’omicidio sarebbe stato premeditato: l’ex presidente del Consiglio comunale era pedinato

Salvatore Lupo, l’omicidio sarebbe stato premeditato: l’ex presidente del Consiglio comunale era pedinato

FAVARA – Potrebbe essere stato premeditato l’omicidio di Salvatore Lupo, l’ex presidente del Consiglio comunale di Favara (Agrigento), ucciso con tre colpi di pistola nella giornata di Ferragosto in un bar del centro cittadino.

È quanto ricostruito dagli inquirenti a seguito della visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza della zona dopo un’attenta osservazione.


Lupo si sarebbe presentato nell’attività per acquistare alcune vaschette di gelato da portare ad alcuni ospiti che aveva a casa.

Prima di ordinarle, avrebbe chiesto di utilizzare il bagno e, una volta fuori, sarebbe stato freddato da un killer professionista che avrebbe agito a volto scoperto.

Proprio quest’ultimo, infatti, avrebbe pedinato Lupo prima di entrare nel bar e aprire il fuoco della sua pistola calibro 38. In base all’autopsia compiuta sul corpo, solo due dei tre colpi esplosi sarebbero andati a segno.

Fonte foto: Ansa.it