Il miglior trattamento contro i pidocchi

Il miglior trattamento contro i pidocchi

Bimbi a casa? Attenzione ai pidocchi!

Con il ricominciare dell’anno scolastico e il ritorno dei figli a scuola, è necessario per tutti i genitori ricominciare a fare attenzioni e prendersi cura di alcune piccole problematiche nelle quali i nostri bimbi e ragazzi potrebbero incorrere. In particolare, stando a contatto tutti i giorni in classe, in palestra, negli spogliatoi e in generale negli spazi comuni che hanno a che fare con la scuola, è possibile che i nostri figli prendano raffreddori e piccoli malanni dovuti al contatto ravvicinato con gli altri bimbi. Certamente c’è da prendere in considerazione i consueti raffreddamenti e alle consuete influenze stagionali, molto frequenti soprattutto nel periodo autunnale, con i primi sbalzi importanti di temperatura, e nel periodo invernale, con i grandi freddi. Ma oltre a questi malanni stagionali, i nostri ragazzi potrebbero essere soggetti anche ad altri problemi, come per esempio i pidocchi. I pidocchi rappresentano senza dubbio un problema che può diventare molto spinoso e fastidioso. Per questo motivo, qualora vi doveste purtroppo o per sfortuna ritrovare ad avere problemi di pidocchi in casa e nella vostra famiglia, la prima cosa da fare è individuare con sicurezza un trattamento pidocchi efficace.


Sconfiggere i pidocchi: scegli i trattamenti migliori

Come prima cosa, è innanzitutto necessario saper riconoscere il problema, in modo tale da poter intraprendere in modo tempestivo un trattamento pidocchi. Essendo invisibili e passando facilmente inosservati allo sguardo, non è sempre facile riconoscere in maniera immediata e tempestiva che c’è un problema di pidocchi nella propria famiglia. In questi casi, è molto facile che ce ne si arrivi a rendere conto in due modi: da un lato ci può essere una segnalazione dalla parte della scuola o del luogo di lavoro dal quale il problema ha preso origine. Se infatti altri ragazzi nella stessa scuola hanno i pidocchi, è facile che sia la scuola stessa ad avvisare tutte le diverse famiglie, permettendo ai genitori di controllare e verificare se effettivamente anche i propri bimbi stanno riscontrando questo problema. Un’altra situazione tipica è quella di accorgersi dell’infestazione da pidocchi a causa del prurito insistente: se iniziamo a sentire un fastidio e un prurito forti e insistenti nella zona del cuoio capelluto, o se vediamo i nostri figli a casa grattarsi la testa in continuazione e magari lamentarsi frequentemente del prurito, allora è verosimile sospettare che stiamo avendo un problema di pidocchi in casa.

Affidarsi ai prodotti specializzati: il modo migliore per liberarsi dai pidocchi 

La prima cosa da fare, quando capiamo che in famiglia c’è un problema di pidocchi, è affidarsi a cure serie e specializzate, mirate alla risoluzione apposita del problema. Meglio evitare, in questo senso, le soluzioni casalinghe e fai da te, come ad esempio il trattamento pidocchi aceto. Infatti, è risaputo che un “rimedio della nonna” contro i pidocchi è quello di applicare dell’aceto di vino sul cuoio capelluto, massaggiando bene e distribuendo l’aceto per tutte le lunghezze dei capelli. Senza dubbio l’aceto può aiutare, ripulendo il cuoio e i capelli, ma da solo non è sufficiente per eliminare il problema in maniera definitiva e sicura. In questo senso, una buona idea è quella di usare una lozione antipidocchi senza azione chimica, formulata quindi con ingredienti naturali e non aggressivi, ma pensata e studiata appositamente per curare e per prevenire la presenza di questi parassiti sul cuoio capelluto e sulle lunghezze. Questo soprattutto quando si parla di periodi in cui si è esposti nei luoghi dove è possibile che avvenga il contagio, come appunto il momento del ritorno a scuola e in classe per i nostri bambini. Ancora, se volete scoprire davvero come eliminare i pidocchi, potreste scegliere di affidarvi ad un trattamento pidocchi naturale, optando per un prodotto ideale per rimuovere velocemente e semplicemente i parassiti dal cuoio capelluto, che al tempo stesso però non sia aggressivo con il cuoio capelluto, preservando integrità e salute sia della pelle che dei capelli, soprattutto di quelli più delicati. I prodotti e le lozioni di questo tipo sono in genere formulati e indicati per eliminare i pidocchi e le uova che questi rilasciano sul cuoio capelluto. I prodotti più affidabili e di migliore qualità sono anche in genere pensati per essere multifunzionali: possono infatti essere usati da tutta la famiglia e dai bambini dai 6 mesi in su, permettendovi così anche un certo risparmio economico, in quanto basterà acquistare un solo prodotto per risolvere definitivamente il problema in tutta la famiglia.

Qualche piccolo trucco aggiuntivo 

Oltre ai trattamenti anti-pidocchi specifici, che sono naturalmente gli unici ai quali affidarsi per risolvere il problema, è tuttavia possibile utilizzare, in aggiunta, qualche piccolo trucchetto casalingo per aiutare e velocizzare la guarigione. Tra i più famosi troviamo senza dubbio l’olio extravergine d’oliva, seguito poi dal “miracoloso” tea tree oil, da versare entrambi su cuoio capelluto e sulle lunghezze prima di lavare i capelli, in modo tale da soffocare le eventuali uova dei nuovi pidocchi.