Loading...

Virtus Entella-Trapani 1-1, scherzetto all’ex Boscaglia: il rigore di Taugourdeau vale un punto d’oro

Virtus Entella-Trapani 1-1, scherzetto all’ex Boscaglia: il rigore di Taugourdeau vale un punto d’oro

TRAPANI – È un punto d’oro quello raccolto dal Trapani nella trasferta di Chiavari contro i padroni di casa della Virtus Entella. Il match contro l’ex di turno Boscaglia finisce 1-1 con le reti di De Luca nel primo tempo e di Taugourdeau a metà ripresa.

Trapani che deve cancellare la rocambolesca sconfitta interna con la Juve Stabia al “Provinciale”, i granata sono attualmente fanalino di coda della Serie B con soli 4 punti in classifica. Sta meglio l’Entella con 11 punti, ma i liguri sono alla ricerca del successo che manca ormai da quattro turni.



Mister Baldini sceglie l’attacco pesante con Pettinari affiancato dai fedeli Tulli e Nzola. A panchine invertite Boscaglia sfida il suo passato granata contraddistinto da una promozione in cadetteria e un’ascesa in Serie A con i siciliani svanita solo nell’ultima gara dei play-off della stagione 2015/2016 contro il Pescara.

Fiammata iniziale del Trapani che dopo soli tre minuti trova lo spunto per indirizzare la sfera di testa verso Contini, ma il pallone si spegne sopra la traversa. Passato il pericoloso sono però i padroni di casa a tentare la voce grossa. Al 7′ è De Luca a provarci con un bel destro trattenuto da Carnesecchi, mentre pochi secondi dopo ci pensa Eramo a scaricare un bolide che impegna per la seconda volta il portiere ospite.


Il Trapani arretra leggermente il suo raggio d’azione, con l’Entella che inizia a nutrire maggiore fiducia nei propri mezzi. Ancora De Luca, poco prima del quarto d’ora, si incunea dalla sinistra e crossa verso il centro, ma la difesa di Baldini spazza via. L’Entella continua a spingere con palloni spediti in verticale con l’intento di scavalcare la retroguardia ospite. L’occasione che capita a Morra al 24′ è di quelle invitanti ma Pagliarulo si fa trovare pronto ed evita noie al suo portiere.

Le scorribande di casa però consigliano al Trapani di non chiudersi troppo e al 27′ è Taugourdeau a salire sugli scudi con la sua specialità su punizione, ma Contini afferra il pallone con tempestività. La gara vive di azioni personali, ma si incattivisce intorno alla mezz’ora con il direttore di gara Rapuano che estrae per quattro volte il cartellino giallo, tre delle quali all’indirizzo dei giocatori trapanesi.

Tuttavia, nel momento in cui il match sembra non riuscire a regalare emozioni degne di nota, è l’Entella a trovare la rete del vantaggio con il tema tattico preferito da Boscaglia: al 42′ lo sgusciante De Luca elude la trappola del fuorigioco della difesa di Baldini, raccoglie il lancio lungo di Paolucci e fulmina Carnesecchi senza esitazioni. Virtus Entella avanti, risultato meritato in virtù della maggiore insistenza in zona gol.

Il primo tempo si esaurisce con i padroni di casa avanti di una rete al termine di due minuti di recupero. Lo svantaggio pesa parecchio per i giocatori del Trapani, che tornano in campo nella ripresa contratti e timidi. Al 49′ Schenetti ha voglia di entrare negli annali della Virtus Entella con un bel tiro al volo da fuori area, ma il risultato che ne esce è un pallone che va ben alto sopra la traversa.

Poco dopo Morra sfiora la seconda rete con una bella torsione, tuttavia il pallone non centra lo specchio della porta. Baldini si fa sentire dalla panchina e decide di mischiare le carte in tavola: Golfo e Scaglia rilevano Tulli e Aloi. Al 66′ il Trapani ha l’occasione per raddrizzare il match grazie a un calcio di rigore fischiato per un fallo ai danni di Nzola. Sul dischetto si presenta lo specialista delle palle ferme Taugourdeau, Contini intuisce la direzione della sfera ma non riesce a respingerla! Virtus Entella-Trapani 1-1 e ospiti che possono finalmente respirare.

L’inaspettato pareggio rende irrequieti i padroni di casa, adesso bisognosi di un’altra rete per riuscire a strappare i tre punti. Al minuto 81 è il Trapani a sfiorare il colpo grosso con una traversa clamorosa colpita da Scaglia, da poco entrato. Decisamente meglio i siciliani in questa frazione di gioco, maggiormente concreti e pericolosi al cospetto che di una Virtus che sembra essersi esaurita dopo il rigore messo a segno dagli ospiti.

A un minuto dal novantesimo Schenetti pareggia il conto delle traverse con un colpo di testa, ma si tratta dell’ultima emozione del match che si conclude sul risultato di 1-1. Punto importante per il Trapani che torna a smuovere la classifica dopo il capitombolo interno dell’ultimo turno. La Virtus Entella, invece, non riesce più a vincere.

IL TABELLINO

Virtus Entella (4-3-1-2): Contini; Coppolaro, Pellizzer, Chiosa,Sala; Paolucci, Eramo, Nizzetto; Schenetti; De Luca, Morra. Allenatore: Boscaglia

Trapani (4-3-3): Carnesecchi; Del Prete, Fornasier, Pagliarulo, Jakimovski; Taugourdeau, Moscati, Aloi; Tulli, Pettinari, Nzola. Allenatore: Baldini

Marcatori: 42′ De Luca (V), 67′ Taugourdeau (T)

Sostituzioni Virtus Entella: 60′ Mancosu/Morra, 83′ Cicconi/Sala, 85′ Adorjan/Nizzetto

Sostituzioni Trapani: 61′ Scaglia/Aloi, 61′ Golfo/Tulli, 90′ Candela/Pettinari

Ammoniti: 32′ Jakimovski (T), 33′ Del Prete (T), 36′ Pettinari (T), 39′ Pellizzer (V), 73′ De Luca (V), 76′ Nzola (T)

Espulsi:

Recupero: 2′ PT, 4′ ST

Arbitro: Rapuano di Rimini