Focolaio Covid nel carcere di Augusta, 20 positivi tra detenuti e agenti: altri casi da accertare

Focolaio Covid nel carcere di Augusta, 20 positivi tra detenuti e agenti: altri casi da accertare

AUGUSTA – Ritorna la paura Covid. Nello specifico, nel carcere di Augusta (in provincia di Siracusa) si è registrato un vero e proprio focolaio con 20 casi accertati tra detenuti e agenti di Polizia penitenziaria.

A comunicarlo sono il dirigente nazionale del Sippe, Sebastiano Bongiovanni, e il dirigente provinciale dell’USPP, Salvatore Santacroce.


Il numero potrebbe crescere ancora, dato che ci sono decine di persone – entrate a contatto con i contagiati – che sono in attesa di effettuare il tampone.

Per evitare la diffusione del virus a macchia d’olio, i due sindacalisti chiedono la sanificazione degli ambienti e tamponi a tappeto.

La casa di reclusione di Augusta sembra un’odissea senza fine. Il Sippe e l’USPP da anni continuano a denunciare e difendere la tutela degli agenti, e per questo che subisce anche continue condotte antisindacali già segnalate alle competenti autorità“, sostengono.

Foto di repertorio