Finanziaria, Miccichè sospende seduta: Governo bocciato con voto segreto, le ultime

Finanziaria, Miccichè sospende seduta: Governo bocciato con voto segreto, le ultime

SICILIA – Questa Finanziarianon s’ha da fare“. Ancora tensione all’interno di Sala d’Ercole, dove si stanno discutendo gli ultimi articoli della manovra finanziaria del 2021 siciliana. Il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, sarebbe stato costretto a sospendere la seduta dato che i parlamentari avrebbero richiesto il voto segreto e, sempre tramite lo stesso metodo, avrebbero bocciato gli articoli 53 e 114.

Periodo nero per il Governo regionale; braccato dall’opinione pubblica dopo lo scandalo dei dati Covid e bloccato nel completare la Finanziaria (prima di oggi la seduta è stata rimandata per il Coronavirus e ci sono stati problemi tecnici pare per un blackout a Palazzo dei Normanni).


L’obiettivo sarebbe di arrivare al voto finale entro oggi, ma la strada sembra essere ardua. Miccichè, infatti, ha espresso il proprio disappunto in merito a quanto accaduto oggi in aula.

Nel frattempo l’opposizione, forte anche di quanto sta accadendo in questi ultimi giorni, attacca ferocemente il Governo Regionale. La situazione attuale vedrebbe ancora in attesa di approvazione 12 articoli del testo.

Immagine di repertorio