I “furbetti” del vaccino Covid non l’avranno vinta, Razza: “Niente seconda dose a chi non ne ha diritto”

I “furbetti” del vaccino Covid non l’avranno vinta, Razza: “Niente seconda dose a chi non ne ha diritto”

SICILIA – I “furbetti” del vaccino Covid non avranno la seconda dose: lo ha dichiarato l’assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza.

Dopo lo scandalo delle dosi somministrate ad amici e parenti con il metodo del “passaparola a Scicli (Ragusa) e casi analoghi in altre province, in Sicilia è nata una grande polemica sul caso. Giusto effettuare i vaccini a chiunque pur di non gettare via dosi già scongelate? La risposta delle autorità regionali sembra chiara: c’è un elenco di persone aventi diritto e per chi non si trova in lista non sarà possibile ricevere la seconda dose, il che di fatto renderà “inutile” la prima.


Sono queste le disposizioni contenute nella nota inviata a tutti i direttori Asp siciliani. La notizia è stata confermata nelle scorse ore anche dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci: secondo il governatore, infatti, concedere il richiamo a persone che non ne hanno diritto, almeno nella prima fase della campagna di vaccinazione, sarebbe come “essere complici di un comportamento scorretto da parte delle autorità regionali.

Fonte immagine: Regione Siciliana