Il Liceo “Spedalieri” scuola pilota del progetto “Soluzione Civica” - Newsicilia

Il Liceo “Spedalieri” scuola pilota del progetto “Soluzione Civica”

Il Liceo “Spedalieri” scuola pilota del progetto “Soluzione Civica”

 

QUESTO ARTICOLO FA PARTE DEL CONCORSO DIVENTA GIORNALISTA, RISERVATO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE SUPERIORI DELLA PROVINCIA DI CATANIA.

Gli studenti “spedalieroti” come deputati: democrazia diretta fra i banchi del Liceo

Il vicepresidente dell’ARS Giancarlo Cancelleri e il Sindaco di Catania Salvo Pogliese sono stati accolti il 7 marzo nella biblioteca del Liceo catanese dalla Dirigente scolastica reggente dottoressa Daniela Di Piazza e dalla docente referente del progetto “Soluzione Civica”, del quale lo Spedalieri è scuola pilota, professoressa Adriana Cantaro.



La Conferenza stampa ha preso il via dai saluti e dai ringraziamenti della dott.ssa Di Piazza la quale ha poi ceduto la parola a Salvo Pogliese che, dopo una breve digressione sulla sua giovinezza legata anche alla attività politica studentesca del prestigioso Liceo Spedalieri, si è congratulato evidenziando l’importanza della promozione di un maggiore avvicinamento alle istituzioni e i valori fondamentali di competizione e lealtà che un progetto quale quello in discussione può trasmettere.

Il vicepresidente Giancarlo Cancelleri ha ringraziato le ragazze e i ragazzi del Liceo Spedalieri, territorio di prova dell’iniziativa, e si è complimentato con loro perchè hanno accolto con entusiasmo l’opportunità loro data: gli studenti delle classi quarte liceali hanno la possibilità di creare delle vere e proprie liste elettorali con lo scopo di ideare dei progetti di riqualificazione urbana rivolti al territorio comunale. Sono state presentate ben quattro liste e quattro progetti, i rappresentanti di ogni lista hanno illustrato al pubblico e alla stampa le idee nel proprio programma. La lista composta dalle classi IV A e B ha proposto una riqualificazione di piazza Idria, frequentata anche da studentesse e studenti del Liceo, per restituirla alla cittadinanza come un luogo di ritrovo pulito, adeguatamente illuminato la sera e adatto ai più piccoli grazie al recupero delle attrezzature ludiche ormai quasi inutilizzabili.


La lista delle sezioni C e D ha presentato il progetto di sostituzione delle porte in legno della chiesa di San Nicolò l’Arena, importante polo di attrazione turistica del quartiere, con delle nuove in materiali più resistenti alle intemperie.

Il progetto della lista di IV E ed F riguarda invece la riqualificazione di Piazza Annibale Riccò, dove si affaccia la Scuola, che viene immaginata come una piazza smart concedendo ai passanti di godere di un hotspot wifi libero, e propone anche la realizzazione di un busto di Annibale Riccò, primo direttore dell’Osservatorio Astronomico di Catania. L’ultima idea, proposta dalle classi G e H, prevede un adattamento degli spazi del Giardino Bellini, attraverso la creazione di campi da calcio, pallacanestro e pallavolo, per offrire luoghi dove praticare attività sportive e la realizzazione di una zona relax tramite l’inserimento di un gazebo e tavolini per picnic.

La conferenza stampa si è conclusa dopo la consegna di un assegno da €4000 nelle mani della Preside; fondi che dovranno essere usati per l’attuazione del progetto approvato dal voto degli studenti che si terrà il 12 aprile.

Giuseppe Alessandro Maria Finocchiaro, Classe IV Sez. B – Liceo classico “Nicola Spedalieri”