Coronavirus, tra i sintomi la perdita d'olfatto. Possibili impatti sul sistema nervoso: le ipotesi di una nuova ricerca - Newsicilia

Coronavirus, tra i sintomi la perdita d’olfatto. Possibili impatti sul sistema nervoso: le ipotesi di una nuova ricerca

Coronavirus, tra i sintomi la perdita d’olfatto. Possibili impatti sul sistema nervoso: le ipotesi di una nuova ricerca

Vi sarebbe anche la perdita dell’olfatto tra i sintomi del contagio da Covid-19: a rendere nota questa ipotesi un nuovo studio scientifico condotto da un team di virologi cinesi, guidato da Yan-Chao Li dell’Università di Jilin (Cina), e pubblicato in due articoli sul “Journal of Clinical Virology” e sul “Chemical Neuroscience“.

Non sarebbe escluso che il sintomo possa essere spiegato con la capacità da parte del virus di infettare il sistema nervoso centrale delle persone contagiate.


Lo studio avrebbe previsto l’analisi di campioni prelevati nei primi anni 2000, quando a preoccupare il mondo era il Sars-CoV-1, per certe caratteristiche affine a quello attuale. I campioni avrebbero mostrato la presenza di particelle del virus nei neuroni.

Nonostante il rilievo di questi nuovi studi, la comunità scientifica ricorda che sull’attuale pandemia di Coronavirus si conosce ancora molto poco e che è difficile prevedere l’impatto che i virus potrebbero avere sul sistema nervoso, ostacolando perfino la reazione del sistema immunitario.

Immagine di repertorio