La Regione Siciliana corre in soccorso della Cmc e anticipa 70 milioni di euro: a rischio licenziamento 700 lavoratori - Newsicilia

La Regione Siciliana corre in soccorso della Cmc e anticipa 70 milioni di euro: a rischio licenziamento 700 lavoratori

La Regione Siciliana corre in soccorso della Cmc e anticipa 70 milioni di euro: a rischio licenziamento 700 lavoratori

PALERMO – La Regione Siciliana è pronta ad anticipare 70 milioni di euro allo Stato per soccorrere la Cmc, azienda del gruppo ravennate di costruzioni che si trova in un momento di grave difficoltà economica.

L’interesse della Regione è primario perché la Cmc, a causa della crisi, rischia di licenziare 700 lavoratori nell’Isola.



Il presidente Nello Musumeci – in una lettera indirizzata al vicepremier e ministro del Lavoro Di Maio e al ministro delle Infrastrutture Toninelli -, scrive: “Tale disponibilità finanziaria da reintegrare da parte dello Stato in sede di future assegnazioni di fondi, consentirebbe di coprire sino al 70% i crediti delle imprese siciliane, in considerazione del fatto che il restante 30% sarà corrisposto dalla stessa Cmc in ragione del concordato cui è sottoposta. La misura proposta richiede un intervento normativo nazionale, che potrebbe essere inserito nel decreto Sblocca Cantieri”.

Immagine di repertorio