Esercizio provvisorio, c’è l’ok dell’Ars: 34 voti favorevoli, sbloccati 100 milioni di euro

Esercizio provvisorio, c’è l’ok dell’Ars: 34 voti favorevoli, sbloccati 100 milioni di euro

PALERMO – L’Assemblea regionale siciliana ha finalmente approvato il decreto di legge che autorizza l’esercizio provvisorio per i prossimi 4 mesi. La votazione ha visto il parere favorevole di 34 parlamentari.

La discussione in sala d’Ercole era iniziata stamattina a mezzogiorno ed era ripresa nel pomeriggio alle ore 16,30. Presenti gli assessori Armao, Cordaro e Turano, assente invece il presidente Musumeci.


Nel corso della votazione, la maggioranza ha retto a un emendamento del Partito Democratico che portava da 4 a 2 mesi la durata dell’esercizio provvisorio

Con l’approvazione dell’esercizio provvisorio vengono quindi sbloccati 100 milioni di euro, in variazione al bilancio 2021. Viene allineato, inoltre, il sistema contabile della Regione Siciliana a quello nazionale.

Grazie a un emendamento aggiuntivo presentato dall’assessore Toto Cordaro, inoltre, sono state recepite le osservazioni dello Stato per quanto riguarda il bando di assunzione dei 46 agenti del Corpo forestale.

Un milione di euro è stato poi destinato ai talassemici, mentre un altro milione è stato assegnato al personale dei Consorzi di Bonifica.

L’aula tornerà a riunirsi dopo l’elezione del presidente della Repubblica, quando saranno nuovamente presenti i tre delegati che dovranno volare in questi giorni a Roma per prendere parte alla votazione.

Immagine di repertorio