Maltempo in Sicilia, Palermo “in ginocchio”. Nubifragio nella notte: 27 automobilisti soccorsi

Maltempo in Sicilia, Palermo “in ginocchio”. Nubifragio nella notte: 27 automobilisti soccorsi

PALERMO – I primi effetti dell’allerta meteo arancione stabilita dalla Protezione civile in Sicilia per oggi, domenica 18 luglio, si sono abbattuti nella notte a Palermo. Violenti acquazzoni hanno messo in ginocchio il capoluogo, con strade allagate, nubifragi e le immagini (purtroppo non nuove nella zona) di macchine quasi completamente sott’acqua.

Come accaduto l’anno scorso, sottopassaggi allagati e disagi alla circolazione sono stati i protagonisti della lunga notte palermitana. Gli interventi dei vigili del fuoco, fin dalle 4 del mattino, sarebbero stati ben 27 per soccorrere gli automobilisti rimasti intrappolati in strade e sottopassi.


In particolar modo, le operazioni dei pompieri si sono concentrate maggiormente sulla Circonvallazione del capoluogo (viale della Regione Siciliana), teatro e simbolo di quasi tutti gli allagamenti del capoluogo negli ultimi anni. Interventi anche in via Messina Marine davanti all’ospedale Buccheri La Ferla.

I vigili del fuoco sono intervenuti anche in città, soprattutto nelle case dove si sarebbero verificate infiltrazioni d’acqua e crepe a causa della copiosa caduta di pioggia. Le vie interessate maggiormente dai fenomeni sarebbero state: via Imera, via Messina Marine e la zona della Zisa.

Sembrerebbe che anche la provincia non sia stata risparmiata dalla violenta ondata di maltempo.

Le foto

Fonte immagine Ansa