Voleva salire sul tram fuori dalla fermata: 20enne dà una testata a un dipendente Amat

Voleva salire sul tram fuori dalla fermata: 20enne dà una testata a un dipendente Amat

PALERMO – Voleva salire sul tram e pretendeva di farlo al di fuori della fermata. L’autista avrebbe tirato dritto e lui, meno di mezz’ora dopo, si è presentato al deposito chiedendo conto e ragione di quello “sgarbo” e aggredendo con una testata un dipendente dell’Amat.

Secondo quanto ricostruito il giovane, di 20 anni, avrebbe raggiunto una vettura che stava rallentando, forse per un cambio di binari, in via Leonardo Da Vinci all’altezza di via Uditore.

L’aggressore avrebbe iniziato a battere i pugni contro la vettura, urlando al conducente di aprire la bussola per consentirgli di salire a bordo. L’autista, che non è autorizzato a far salire nessuno che non si trovi alla fermata, si è allontanato dirigendosi verso il deposito.



Poco dopo il 20enne si è presentato alla rimessa. Non trovando l’autista incontrato poco prima, il giovane avrebbe discusso animatamente con un collega, un verificatore Amat, e poco dopo lo ha colpito al volto.

Dal deposito hanno chiamato il 112 chiedendo l’intervento di una pattuglia di polizia. Gli agenti delle volanti hanno avviato le ricerche in zona rintracciando un ragazzo che corrispondeva alla descrizione.

Foto di repertorio