Processo Open Arms, Matteo Salvini rinviato a giudizio: prima udienza il 15 settembre

Processo Open Arms, Matteo Salvini rinviato a giudizio: prima udienza il 15 settembre

PALERMO – Il leader della Lega, Matteo Salvini, è stato rinviato a giudizio dal giudice per le udienze preliminari di Palermo, Lorenzo Jannelli.

Sull’ex ministro dell’Interno del Governo Conte I pende l’accusa di sequestro di persona e rifiuto di atti d’ufficio per avere impedito alla nave dell’Ong catalana Open Arms di attraccare a Lampedusa.


L’imbarcazione in questione, nell’agosto di due anni fa aveva salvato in mare 147 migranti. La difesa di Matteo Salvini, assistito dall’avvocato Giulia Bongiorno, aveva chiesto invece il non luogo a procedere.

L’ex ministro ha lasciato nel primo pomeriggio l’aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo senza rilasciare dichiarazioni e si è allontanato a bordo di un’auto. La prima udienza del processo è in programma il prossimo 15 settembre al Tribunale di Palermo.

Immagine di repertorio