Open Arms, 48 migranti si gettano in mare per la disperazione: "La sofferenza aumenta"

Open Arms, 48 migranti si gettano in mare per la disperazione: “La sofferenza aumenta”

Open Arms, 48 migranti si gettano in mare per la disperazione: “La sofferenza aumenta”

PALERMO Situazione sempre più delicata quella che si vive in queste ore a bordo di Open Arms, la nave dell’Ong spagnola che si trova attualmente davanti al porto di Palermo.


Quarantotto migranti si sono infatti gettati in mare nel disperato tentativo di raggiungere la terraferma. A renderlo noto è Oscar Camps, fondatore e direttore di Open Arms, attraverso un messaggio pubblicato su Twitter.


Il post di Camps è stato ripreso anche dal profilo ufficiale dell’organizzazione. “Siamo ancora di fronte Palermo senza poter sbarcare né avere alcuna indicazione. A bordo la sofferenza aumenta, degli ospiti e dell’equipaggio. Altre 48 persone si sono gettate in acqua“, scrive l’Ong su Twitter.

Anche nella giornata di ieri 70 migranti avevano deciso di gettarsi in mare, stremati dall’attesa e dalle difficili condizioni.

 

 

Fonte foto: Screenshot video Twitter – Oscar Camps