Chiude la piscina comunale di Palermo: troppi casi di Covid tra gli impiegati

Chiude la piscina comunale di Palermo: troppi casi di Covid tra gli impiegati

PALERMO – Chiusa dal 14 al 17 luglio la piscina comunale di Palermo: troppi casi Covid tra il personale. Non si è in grado di garantire l’accesso e gli utenti rimarranno a casa.

Sospese tutte le attività natatorie per consentire lo svolgimento dei Campionati Italiani Master di Pallanuoto.


Tra casi di Coronavirus e di legionella, caldaie e impianti rotti, il 2022 è stato finora un anno decisamente negativo per la piscina.

La speranza è che si possa “ricominciare” a pieno regime con i due progetti finanziati con i fondi del Pnrr (11,5 milioni in totale): quello per la manutenzione straordinaria della piscina coperta e quello (ammesso con riserva dal dipartimento Sport della presidenza del Consiglio) che prevede la costruzione della tribuna, degli spogliatoi e dei servizi annessi alla vasca esterna.

Foto di repertorio