Oltre 11 milioni di euro per le nuove risorse idriche del comprensorio irriguo Jato

Oltre 11 milioni di euro per le nuove risorse idriche del comprensorio irriguo Jato

PALERMO – Oltre 11,3 milioni di euro per l’ammodernamento delle reti di distribuzione di acqua del comprensorio irriguo Jato: pubblicato il bando dal Consorzio di bonifica 1 di Trapani della Regione Siciliana per appaltare i lavori per il miglioramento dell’infrastruttura dell’area occidentale della provincia di Palermo, che perde fino al 70% delle risorse idriche.

L’opera del Consorzio di bonifica 2 di Palermo

L’intervento, finanziato dal ministero dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, è stato progettato dal Consorzio di bonifica 2 di Palermo, gestore degli impianti, con il coordinamento del dipartimento regionale dell’Agricoltura.

I lavori riguarderanno il primo lotto sollevato, che ha una una superficie di circa 1.880 ettari, all’interno dei quali ricade il centro abitato di Partinico, ed è servito da un impianto realizzato dall’Esa negli anni Sessanta.



La rete è obsoleta e in precario stato di conservazione, con pericolose tubazioni in cemento – amianto che hanno largamente superato i limiti di vita per opere di questo tipo. Nello specifico, si amplierà il volume della vasca di carico, si sostituiranno le condotte con moderne tubazioni plastiche, saranno attivati sistemi automatizzati di consegna e telecontrollo dei volumi irrigui alle utenze.

Le offerte di partecipazione all’appalto e la documentazione di gara

Le offerte per partecipare all’appalto devono essere presentate entro le 13 del 17 giugno attraverso la piattaformaAlbi informatizzati e gare telematichecliccando qui.

La documentazione di gara è disponibile sul sito istituzionale della stazione appaltante.