Messina, De Luca si dimette e attacca Musumeci: “Voglio la relazione del Cts, verrò a cercarti” – VIDEO

Messina, De Luca si dimette e attacca Musumeci: “Voglio la relazione del Cts, verrò a cercarti” – VIDEO

MESSINA – Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, rassegna le proprie dimissioni dalla carica di primo cittadino. La comunicazione ufficiale è giunta nella serata di oggi nel corso della diretta Facebook annunciata nelle scorse ore e fissata per le 19. De Luca, come promesso in mattinata, ha recitato la propria lettera di dimissioni davanti alla “platea” virtuale.

Per tutte le persone che stanno agendo contro Messina, ho dato mandato di identificarle dall’autorità giudiziaria. Prima di oggi non l’avevo fatto, questo è un attentato alla nostra comunità. Non è accettabile e tollerabile“, ha aggiunto De Luca, in riferimento alle presunte minacce ricevute a seguito dell’istituzione della zona rossa in città e la sua successiva cancellazione.


Sono arrivati migliaia e migliaia di post“, ha sottolineato il primo cittadino del capoluogo siciliano, impegnato durante la diretta social nella lettura di alcuni commenti senza tralasciare invettive e accuse nei confronti di alcuni presunti “depistatori” e “futuri” avversari politici.

Nello specifico, De Luca si è scagliato pesantemente contro il direttore generale dell’Asp di Messina, Paolo La Paglia, considerato inadatto al suo ruolo durante l’emergenza Coronavirus. Nel mirino anche il governatore della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e l’assessore alla Sanità Ruggero Razza: “Il nostro tasso di mortalità va aumentando. Siamo la nuova Bergamo per colpa di La Paglia, Razza e Musumeci“.

E ancora, sempre contro Musumeci, con l’intento di ottenere la relazione del Cts che sollecita l’istituzione della zona rossa in Sicilia: “Se non arriva questa relazione, io verrò a trovarti a palazzo D’Orleans e non me ne andrò finché non mi darai una copia di questa relazione. Verremo a trovarti, saremo migliaia sotto palazzo D’Orleans a rivendicare chiarezza e trasparenza. Se non lo fai, verrò a cercarti, senza se e senza ma. Fosse anche l’ultima cosa che farò da vivo“.

Queste mie odierne dimissioni non sono una sceneggiata né una trovata pubblicitaria. Non rilascerò interviste a nessuno per i prossimi 20 giorni, parlerò soltanto attraverso le dirette“, ha precisato ulteriormente Cateno De Luca.

 

 

Fonte foto: Screenshot Facebook – Cateno De Luca Sindaco di Messina