Incidente di Caronia, il legale conferma: “I resti ossei trovati appartengono a Gioele”

Incidente di Caronia, il legale conferma: “I resti ossei trovati appartengono a Gioele”

CARONIA – L’avvocato Pietro Venuti, legale di Daniele Mondello, ha confermato l’appartenenza dei resti ossei ritrovati nelle scorse settimane a Caronia (Messina) al piccolo Gioele Mondello, figlio di Viviana Parisi scomparso dopo il tragico incidente stradale di inizio agosto.


Nelle scorse ore, gli esperti della polizia scientifica avevano analizzato con l’ausilio del Luminol alcune impronte digitali ritrovate sul parabrezza della Opel Corsa protagonista dello scontro avvenuto lungo l’autostrada A20 Messina-Palermo.

Anche in quel caso, gli specialisti avevano accertato l’appartenenza al piccolo Gioele, probabilmente sbalzato in avanti a seguito del forte impatto. Nessuna traccia ematica, invece, sarebbe stata segnalata all’interno del mezzo.


Sempre nelle scorse ore il padre di Gioele, Daniele, aveva denunciato ai microfoni della trasmissione televisiva “Chi L’ha Visto?” di essersi vista negare la possibilità di partecipare alle ricerche.

Fonte foto: Facebook