Case all’asta e hotel in vendita a dismisura: le ripercussioni della crisi economica nel mercato immobiliare

Case all’asta e hotel in vendita a dismisura: le ripercussioni della crisi economica nel mercato immobiliare

ISOLE EOLIE – Gli effetti della crisi economica si fanno sentire e a essere colpite sono anche le Isole Eolie. Molte case, infatti, sono finite all’asta.

A Panarea per una villa la base parte da 5 milioni e 800mila euro. Ma a Lipari, un rudere si può acquistare anche a 22mila euro. Le vie di Lipari, e delle altre sei isole sono piene di cartelli con le scritte vendesi e affittasi. In vendita anche una decina di alberghi come un hotel di lusso valutato in 9 milioni e mezzo e un residence del valore di un milione e 600mila euro.



Il costo della vita rispetto alla terraferma – spiegano gli abitanti – è molto più caro, la benzina, l’energia e il gas sono alle stelle, e l’ospedale è agonizzante per mancanza di medici“.

Ancora: “Lo stabilimento termale di San Calogero è in rovina da oltre 40 anni, il laghetto termale di Vulcano è sequestrato da due anni, il tribunale è a rischio, la carenza di porti adeguati rende difficoltosi i collegamenti nella stagione invernale e spesso soprattutto le isole minori rimangono senza corse di linea per giorni“.