Traffico di droga, in carcere 35enne: deve scontare 18 anni

Traffico di droga, in carcere 35enne: deve scontare 18 anni

MESSINA – Il 27 luglio scorso, i carabinieri della Stazione di Messina Gazzi hanno arrestato un 35enne messinese in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Corte d’Appello di Reggio Calabria.

18 anni di droga per traffico di droga

L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, dovrà scontare una pena definitiva di oltre 18 anni di reclusione a causa di diverse sentenze di condanna riguardanti i reati di detenzione e traffico di stupefacenti.

Operazione “Doppia Sponda”, il traffico di droga a Messina

Il provvedimento è stato emesso in relazione a fatti avvenuti tra il 2013 e il 2014, periodo durante il quale il 35enne era coinvolto in diverse operazioni antidroga dei carabinieri. Uno degli episodi salienti è stato il suo arresto nell’ambito dell’operazione “Doppia Sponda, condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Messina.



Durante quest’operazione, è emersa l’attività dell’uomo all’interno di gruppi criminali attivi nel rione messinese di Mangialupi, riguardante l’approvvigionamento e la commercializzazione di grandi quantità di cocaina proveniente dalla sponda calabra, successivamente distribuita nelle principali piazze di spaccio di Messina.

Dopo il completamento delle formalità di rito, l’arrestato è stato trasferito nel carcere di Messina Gazzi per scontare la pena che gli è stata inflitta.