Tragico incidente in funivia, sempre più grave il bilancio delle vittime: le condizioni dei bambini

Tragico incidente in funivia, sempre più grave il bilancio delle vittime: le condizioni dei bambini

ITALIA – Si aggrava ancora il terribile bilancio della tragedia avvenuta questa mattina a Stresa, sul lago Maggiore, sulla montagna di Mottarone, in Piemonte. A causa del presunto cedimento di una fune, una cabina della funivia è infatti precipitata con a bordo delle persone. Secondo le ultime informazioni, sono salite a 13 le vittime.

Inizialmente si pensava che sulla cabina della tragedia fossero presenti 11 persone, invece adesso pare che al momento dell’incidente ve ne fossero almeno 15.


Secondo alcune ricostruzioni, il bilancio della tragedia si sarebbe aggravato anche per il punto in cui la fune avrebbe ceduto. Si tratterebbe infatti, della vetta raggiunta dalla funivia, ovvero il punto più alto del percorso (a 100 metri dall’ultimo pilone).

Tra i feriti figurano anche due bambini, di 9 e 5 anni, i quali sarebbero ricoverati in gravi condizioni. Entrambi sarebbero stati trasportati a bordo di due eliambulanze all’ospedale Regina Margherita di Torino.

Per quanto riguarda il più piccolo avrebbe riportato trauma cranico, toraco-addominale e fratture agli arti inferiori. Fortunatamente sarebbe cosciente. L’altro bambino sarebbe stato rianimato, ma la sua prognosi rimane riservata.

Intanto, Mario Draghi e Sergio Mattarella (le più alte cariche dello Stato italiano) hanno espresso il loro cordoglio per quanto accaduto a Stresa.

Fonte immagine Twitter – Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico