Coronavirus, stato di emergenza prorogato al 31 marzo. Draghi accelera, oggi la decisione

Coronavirus, stato di emergenza prorogato al 31 marzo. Draghi accelera, oggi la decisione

ITALIA – Sarà prorogato fino al prossimo 31 marzo lo stato di emergenza in Italia per la pandemia da Coronavirus. È questa l’indicazione che trapela in queste ore da Palazzo Chigi.

La decisione potrebbe essere presa già oggi, in occasione di un Consiglio dei ministri in convocazione straordinaria.


Si tratta dell’unica soluzione per riuscire a “sopportare” il difficile inverno che potrebbe attraversare l’Italia per quanto riguarda la diffusione del contagio da Covid-19.

A gravare su questo provvedimento la necessità di accelerare quanto più possibile la campagna di vaccinazione a tutta la popolazione, frenare la ripresa dei contagi e proseguire il monitoraggio della variante Omicron nel nostro Paese (ieri il primo caso accertato in Sicilia).

Con la proroga dello stato di emergenza il Governo potrà rendere ufficiali nuovi Dpcm, decreti che non necessitano di essere sottoposti all’iter della discussione parlamentare.

Inoltre, le Regioni italiane potranno firmare ordinanze per quanto riguarda provvedimenti e restrizioni da adottare per contenere la pandemia.

Immagine di repertorio