AstraZeneca, la decisione del CTS: stop anche alle seconde dosi per under 60

AstraZeneca, la decisione del CTS: stop anche alle seconde dosi per under 60

ITALIA – Stop alle secondi dosi di AstraZeneca per gli under 60 in Italia. Una decisione giunta come normale conseguenza allo stop generale alle vaccinazioni con il siero per chi non avesse ancora compiuto 60 anni.

Per la seconda dose, necessaria per completare l’iter vaccinale, potranno essere somministrati o Pfizer o Moderna. La scelta è stata presa dal Comitato Tecnico Scientifico (CTS), dopo gli eventi degli ultimi giorni e le richieste di esperti e governatori.

Di conseguenza dalla raccomandazione a non usare il siero a chi non ha ancora compiuto 60 anni si potrebbe passare all’obbligo. Il tutto avverrà attraverso una circolare ministeriale del Governo.

Nei giorni scorsi, Camilla Canepa, una ragazza di soli 18 anni – affetta da una malattia autoimmune -, è deceduta dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca.

Immagine di repertorio