Morte di Camilla Canepa dopo vaccino AstraZeneca, la giovane soffriva di piastrinopenia autoimmune

Morte di Camilla Canepa dopo vaccino AstraZeneca, la giovane soffriva di piastrinopenia autoimmune

ITALIA – Soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare Camilla Canepa, la ragazza di 18 anni deceduta ieri sera dopo la vaccinazione anti Coronavirus con AstraZeneca, avvenuta lo scorso 25 maggio in occasione di un open day.

La giovane, secondo quanto accertato nelle ultime ore, assumeva anche una doppia terapia ormonale.


La ragazza si era presentata spontaneamente alla campagna di vaccinazione avviata in Liguria per la fascia over 18. Dopo l’assunzione del farmaco, avrebbe accusato i primi sintomi di malessere.

Sono attualmente in corso gli accertamenti da parte degli inquirenti per determinare se la patologia fosse indicata nella scheda consegnata prima della somministrazione del vaccino lo scorso mese.

Nel frattempo, i genitori della giovane, nelle scorse ore, hanno deciso di procedere per la donazione degli organi della figlia.