Caso Open Arms, Salvini “cede” a Conte: “Autorizzo, mio malgrado, lo sbarco dei minori”

Caso Open Arms, Salvini “cede” a Conte: “Autorizzo, mio malgrado, lo sbarco dei minori”

LAMPEDUSA – E alla fine ha ceduto. Matteo Salvini consentirà lo sbarco dei minori dalla nave Open Arms, l’ong spagnola che si trova da oltre due settimane al largo delle coste di Lampedusa (AG).

Dopo che la Procura di Agrigento ha aperto un’inchiesta sul caso, con le ipotesi di reato di sequestro di personaviolenza privata e abuso in atti d’ufficio, l’interessamento sulla questione di volti noti della Tv come Chef Rubio e Richard Gere e il botta e risposta letterario tra il premier Conte e lo stesso Salvini, il “Capitano” ha “ceduto” alla richiesta del Presidente del Consiglio.



Verranno fatti, dunque, sbarcare tutti i migranti di età inferiore ai 18 anni, in più, secondo quanto si legge dalla lettera di Conte: “Francia, Germania, Romania, Portogallo, Spagna e Lussemburgo hanno appena comunicato di essere disponibili a redistribuire i migranti. Ancora una volta, i miei omologhi europei ci tendono la mano“.

La risposta di Salvini è stata, come al solito, diretta e senza mezzi termini. Lui infatti, ha autorizzato “suo malgrado” lo sbarco dei minorenni, facendo ricadere tutta la responsabilità di tale decisione solo e solamente sul Premier Conte. Che sia un segno di riavvicinamento tra Lega e M5S? Questo non si sa, quel che è certo è che i giovani immigrati sono stati salvati e che verranno giustamente distribuiti in più paesi dell’UE.


Immagine di repertorio