Ramacca, inaugurata la nuova Residenza Sanitaria Assistita. Limoli: “Per la mia comunità oggi è una giornata importante”

Ramacca, inaugurata la nuova Residenza Sanitaria Assistita. Limoli: “Per la mia comunità oggi è una giornata importante”

RAMACCA – Il direttore generale dell’ASP di Catania, Maurizio Lanza, alla presenza del sindaco di Ramacca, Giuseppe Limoli, ha inaugurato questa mattina la nuova Residenza Sanitaria Assistita (RSA) di Ramacca, in provincia di Catania.

È un risultato importante per il territorio – ha detto il manager Lanza – conseguito in spirito di piena collaborazione fra le istituzioni, nella cornice programmatica definita dall’Assessorato regionale alla Salute, guidato da Ruggero Razza. Questa struttura testimonia la nostra attenzione verso i territori, ribaltando la logica centro-periferia e dando centralità ai bisogni di salute dei cittadini. Sono sicuro che gli operatori e la comunità sapranno valorizzare questo patrimonio. Ringrazio, in particolare, il sindaco per l’attenzione e la sensibilità espresse. Da parte nostra vigileremo sempre affinché i servizi siano resi garantendo alti standard assistenziali”.



Intervenuti, per l’occasione, il direttore amministrativo e il direttore sanitario dell’Azienda sanitaria provinciale, dott. Giuseppe Di Bella e dr. Antonino Rapisarda; il direttore del Dipartimento di Riabilitazione, dr. Biagio Papotto; il direttore del Distretto sanitario di Palagonia, dottoressa Angela Fiumara; il direttore dell’UOC Coordinamento Staff, dr. Vito Litrico; il direttore dell’UOC Cure primarie, dr. Domenico Torrisi; il responsabile dell’Ufficio Ispettivo, dr. Giuseppe Spampinato; il direttore dell’UOC Programmazione e sviluppo strutturale, ing. Francesco Alparone. Presenti anche operatori, rappresentanti sindacali e medici di medicina generale.

La struttura, nel rispetto dei requisiti previsti dal decreto assessoriale 890/2002, è stata oggetto di ampi interventi di rifunzionalizzazione che hanno consentito di migliorarne standard assistenziali e comfort alberghieri. In particolare, al piano terra, sono state realizzate la sala mensa e la palestra. Sono stati, inoltre ristrutturati: la cappella, i locali di servizio e supporto logistico e le stanze di degenza, poste al piano terra e al primo piano.


Al primo piano, sono stati creati nuovi ambienti (locali ricreativi, sale parrucchiere e podologo) e servizi (fisioterapia, ambulatori medici, locali amministrativi).
Sono stati, infine, eseguiti lavori di adeguamento degli impianti e tinteggiatura delle pareti, dando alla struttura toni di colore e vivacità. Anche gli arredi sono stati rinnovati.

“Per la mia comunità oggi è una giornata importante e partecipata – ha detto il sindaco – perché si inaugura e si riattiva, dopo anni, una struttura che rappresenta, non solo per Ramacca ma anche per il Distretto di Palagonia, un riferimento eccelso per la tipologia di servizi che saranno erogati e per i pazienti che saranno ospitati. Ringrazio il dott. Lanza che ha dimostrato serietà, competenza e la voglia di dare alle periferie ciò di cui hanno bisogno”. “È una struttura meravigliosa – ha aggiunto l’avv. Limoli – dotata di strumentazione moderna e di alti livelli di comfort alberghieri. Il personale è specializzato e molto motivato. Speriamo che tutto ciò possa segnare un nuovo corso per la sanità ramacchese».

La RSA di Ramacca, attivata nel 2011, è una struttura pubblica. È dotata di 20 posti letto per ospitare pazienti che, dopo un ricovero ospedaliero per una patologia “acuta”necessitano di prestazioni sanitarie e di recupero riabilitativo. Vi prestano servizio due medici, sei infermieri, due fisioterapisti e due OSS.

Il servizio si integra in maniera funzionale all’interno della rete di servizi assistenziali presenti sul territorio per garantire la continuità dei percorsi di cura.Nello stesso edificio sono, peraltro, ospitati la Guardia medica, il PTE e il PPI.