Nessuna tregua alla lotta contro i parcheggiatori abusivi a Catania: Daspo Urbano per un 46enne

Nessuna tregua alla lotta contro i parcheggiatori abusivi a Catania: Daspo Urbano per un 46enne

CATANIA – Nessuna tregua alla lotta contro i parcheggiatori abusivi: nei giorni scorsi, infatti, il Questore Mario Della Cioppa, ha emesso un Daspo Urbano nei confronti di un 46enne che nonostante fosse stato più volte sanzionato continuava imperterrito ad esercitare l’attività di guardiamacchine.


L’uomo, in seguito a tale provvedimento, per un anno avrà il divieto di accesso nell’area urbana comprendente via Santa Maria la Grande, via Beato Bernardo, via Cimarosa e via Santa Maddalena, dove era solito esercitare l’attività illecita; è stato informato che l’inosservanza a tale provvedimento sarà punito con l’arresto da 6 mesi a un anno e con l’applicazione di una misura di prevenzione.


Per altro laddove le summenzionate condotte risultino commesse da un soggetto già condannato per reati contro il patrimonio negli ultimi cinque anni, il divieto di accesso può essere esteso fino a 2 anni ed il contravventore punito con l’arresto da 1 a 2 anni.


L’incisività dell’azione di contrasto al fenomeno illecito continua a dare i suoi risultati, solo nel corso di quest’ultima settimana i poliziotti hanno sanzionato ben 24 persone sorprese ad esercitare l’attività illecita nelle vie del centro cittadino quali piazza Turi Ferro, via Coppola, via santa Maria della Catena, via San Giuliano, Corso Indipendenza e del litorale della Playa.

Grazie ai risultati concreti dell’azione di contrasto da parte della Polizia di Stato, si sta diffondendo a macchia d’olio un senso di legalità e sicurezza nella collettività catanese che è sempre più incline a denunciare e segnalare la presenza di questi “taglieggiatori” da strada, complice anche alla possibilità di farlo in forma anonima tramite l’applicazione “YouPol”.


Immagine di repertorio