Mafia, anniversario cattura di Riina. Il ricordo di Ultimo: "Mantenere alta la guardia" - Newsicilia

Mafia, anniversario cattura di Riina. Il ricordo di Ultimo: “Mantenere alta la guardia”

Mafia, anniversario cattura di Riina. Il ricordo di Ultimo: “Mantenere alta la guardia”

PALERMO – Domani il colonnello Sergio De Caprio, meglio conosciuto come Capitano Ultimo, l’uomo che arrestò il capo dei capi Totò Riina il 15 gennaio del 1993, ricorderà la cattura della “bestia“.

Assieme a lui saranno presenti i carabinieri della Crimor, i cacciatori di latitanti che contribuirono alla cattura del sanguinario boss di Cosa nostra, e i cittadini che vorranno partecipare all’evento.




Il tutto avrà luogo alle 12,30 nella casa famiglia aperta dallo stesso Ultimo a Roma, nel quartiere popolare Prenestino. Il luogo non è casuale dato che, come dichiarato dal colonnello, la periferia della Capitale è simbolo di quei carabinieri che ci hanno vissuto e che hanno combattuto per amore del popolo.

Il ricordo di quel momento storico serve, come detto da De Caprio, a mantenere alta la guardia e ricordare che la lotta alla mafia non finisce mai.